Suor Chiara Francesca di Gesù Agonizzante (Adelaide Di Mauro)

top

La forza guaritrice dell’olio benedetto

imgp0536Suor Chiara faceva spesso dono, a chi si rivolgeva a lei, di piccoli oggetti religiosi che avevano grande valore taumaturgico per chi se ne accostava con fede[1]. Essi erano donati dalla religiosa con umiltà e col chiaro intento di ricondurre a Dio ogni azione. In particolare la suora donava spesso dell’olio che ardeva dinanzi al Crocifisso nella sua cappellina. Più volte e dietro giuramento solenne la stessa aveva assicurato al suo direttore spirituale che quell’olio era stato benedetto una volta ed in via definitiva dalla Vergine proprio a scopo taumaturgico «e si doveva distribuire a chi lo domandava rinnovandolo nella lampada»[2].

La sig.ra Cassone dichiarò che un giorno, recandosi in compagnia della figlia a far visita a suor Chiara, pensò di chiederle in regalo una reliquia. Giunte a casa della suora, ancora prima di formulare la richiesta, la religiosa disse loro di non avere reliquie da dare; però, per fare comunque cosa gradita, donò una bottiglietta con l’olio che ardeva davanti al crocifisso. Molto tempo dopo quell’olio fu oggetto di una grazia ricevuta dalla famiglia Cassone.

Anche la sig.ra Gibilisco, affetta da un’appendicite gravissima che non le consentiva di mangiare senza avere fortissimi dolori, si rivolse a suor Chiara; la religiosa le chiese di portarle dell’olio che la stessa ritirò tre giorni dopo; la sig.ra scrisse:

«mi disse che l’olio era stato usato nella lampada del SS Sacramento e mi ingiunse di prenderlo tre volte al giorno fino a consumazione recitando ogni volta un Pater, e Ave, e Gloria a Gesù Crocifisso. [...] Non ebbi più dolori e cominciai a mangiare tutti i cibi che si cucinavano in famiglia»[3].



[1] Amava soprattutto donare piccole croci costruite da lei. Cf Cultrera, Un’abitatrice delle caverne, 70.

[2] Vita di Suor Chiara di Gesù Agonizzante del can. Sebastiano Uccello, f. 50.

[3] Dichiarazione di Concettina Gibilisco, 29 giugno 1942, in ASDS, Fondo Canonizzazione Di Mauro, vol.1, f. 334.

    libro

    Finalmente in pubblicazione l’imperdibile storia di suor Chiara Di Mauro, la monaca santa che col suo stile di vita francescano ha da sempre animato polemiche e consensi, critiche e ammirazione.

    Oggi, a quasi 90 anni dalla sua morte, ripercorriamo attraverso questo libro le tappe più importanti della sua vita lasciandoci edificare dai carismi soprannaturali che ricevette in dono e stupire dalle prodigiose guarigioni a lei riconducibili.

    Seguici su Facebook

    

    Utenti online

    Abbiamo 116 visitatori e nessun utente online

    Contattaci

    Email:
    Oggetto:
    Mssaggio:

    Mailing List

    Iscrivendoti alla mailing list potrai essere informato su notizie, implementazioni al sito, eventi, pubblicazioni mediatiche.

    GRAZIE

    Reliquie

    team1
    team2
    team3
    team4
    team5
    team6
    team7
    team8
    team9
    team10

    '

    © 2020 Suor Chiara Di Mauro. Tutti i diritti riservati.